Castrazione chimica: fuga dalla realtà (e dalla responsabilità?)

Il Prof. Paolo Giulini discute con Antonella Calcaterra sulla reale efficacia della proposta legislativa, che agisce sulle pulsioni invece che su altri fattori criminologici di preponderante rilievo, e pone il dubbio che possa rappresentare un escamotage per aggirare l’accertamento penale e deresponsabilizzare gli autori dei reati”.

Leave a reply