Giudici e legge, giuristi e potere

A margine della crisi di Diritto penale contemporaneo, Paolo Ferrua e Matteo Pinna dialogano sul capovolgimento dei rapporti tra legislazione e giurisdizione e sul “giusto processo giurisprudenziale” come scenario della post-modernità. Si discute anche, come esempio paradigmatico, della giurisprudenza sul principio di oralità-immediatezza e sulla rinnovazione istruttoria in caso di mutamento del giudice.

Leave a reply